French 79, venue upgrade ai Magazzini Generali per la data milanese

French 79, venue upgrade ai Magazzini Generali per la data milanese

Dopo aver pubblicato il nuovo album Teenagers, French 79 annuncia il venue upgrade della data prevista per giovedì 30 novembre che da Santeria Toscana 31 si sposta ai Magazzini Generali.

I biglietti per la data sono disponibili qui.

In linea con i pilastri della scena musicale elettronica come Erik Satie, Jean-Michel Jarre, Air e Daft Punk, l'artista marsigliese French 79 è un maestro del synth e formidabile autore di canzoni. I suoi brani più significativi sono Between the Buttons, il disco di platino certificato Diamond Veins feat. Sarah. Rebecca e Hometown hanno contribuito a fissare i confini immaginari di un nuovo universo musicale.

Dopo un tour internazionale di oltre cento date - alcune delle quali sono andate sold-out molto rapidamente - Simon Henner non ha più bisogno di dimostrare il potenziale del suo sensazionale spettacolo. Tornato nel sud della Francia, si è rinchiuso nel suo studio nel cuore della città fenice. È qui che tutto ha avuto inizio qualche anno fa, con le sue due band Nasser e Husbands e la sua collaborazione con Kid Francescoli la cui hit Moon - che ha prodotto e co-scritto - è stata certificata diamante in Francia.

Con i suoi primi due lavori (l'album di debutto Olympic pubblicato nel 2016 e Joshua nel 2019), French 79 ha contribuito a rimodellare il genere del French Touch rendendolo il genere invidiato da tutto il mondo che è oggi.

Dopo la sua più recente esperienza - una collaborazione all'album della star techno francese NTO; un remix di della colonna sonora di Drive di Cliff Martinez; una reinterpretazione di Gnossienne n. 5 di Erik Satie per Deutsche Grammophon; il remix di Diamond Veins della star internazionale Tiësto, French 79 si sta preparando ad alzare il livello con il suo prossimo album, TEENAGERS.

"Se i primi due album erano rispettivamente sulla nascita e l'infanzia, questo terzo album sarà logicamente dedicato all’adolescenza. Ho voluto rendere omaggio a questo momento che ancora oggi mi definisce, perché è proprio a quell’età che ho scoperto davvero quei suoni ripetitivi, psichedelici e sintetici. Mi hanno permesso di evadere, di costruire e trovare me stesso. Ho cercato di inserirmi nello stesso stato psichico in cui mi trovavo da adolescente, quel preciso momento in cui ti senti che hai tutta la vita davanti a te, o meglio ancora, di vivere per sempre.”

TEENAGERS è un album in cui tastiere e sintetizzatori analogici sono predominanti - proprio come i suoi predecessori - ma che rivela anche un lato molto più personale e ambizioso di Simon Henner.

TEENAGERS alterna canzoni d'autore come la magistrale canzone d'apertura One for Wendy, ma anche insospettate canzoni romantiche e nostalgiche (Romantica), brani epici e fiammeggianti (Memories), brani dalle armonie liberatorie (Heroes), sensazionali vortici elettronici (FOIX), gemme pop (You Always Say feat. Prudence, la cantante dei The Dø), brani caratterizzati da una spensierata beatitudine (Teenagers), brani dall'energia destabilizzante (Freedom) e sontuosi brani introspettivi (Walking on Mars).